I cuccioli a pelo corto crescono…

I nostri cuccioli di bassotto tedesco a pelo corto crescono a casa Mamalgio!

Sono nati il 25 marzo 2020 dal nostro campione Supercalifragilistichespiralidoso dei Mamalgio e dalla dolcissima Debby dei Mamalgio.

Iorio, maschio nano fulvo, è ancora disponibile – gli altri piccoli hanno già trovato le loro nuove famiglie, che li aspettano dopo che avranno completato lo svezzamento.

Lo standard di razza

Eugenia-dei-Mamalgio
Ch. Eugenia dei Mamalgio

Pubblichiamo l’ultima revisione dello standard del Bassotto tedesco pubblicata dalla Federazione Cinologica Internazionale FCI – come tradotta dall’Ente Nazionale Cinofilia Italiana.

Traduzione: Anke Masters / Lingua ufficiale (DE)

Paese di origine: Germania

Data di pubblicazione dello Standard ufficiale: 04/09/2019

Utilizzo: Cane da caccia sotto e sopraterra

Classificazione FCI: Gruppo 4 – Bassotti. Con prova di lavoro


DACHSHUND – BASSOTTO TEDESCO

BREVI CENNI STORICI

Il bassotto, denominato anche Dackel o Teckel, è conosciuto dal medioevo. Dai segugi (Bracken) furono progressivamente selezionati cani particolarmente adatti alla caccia in tana. Da questi cani, ad arti corti, si fissò il bassotto, riconosciuto come una delle razze da caccia più versatili. Esso dimostra anche eccellenti prestazioni in superficie, braccando la selvaggina con pelo (Spurlaut), scovandola (Stoeber) e nella traccia su sangue (SchwhN). La più antica associazione per l’allevamento dei bassotti è il DeutscherTeckelKlube.V. (Club Tedesco del Bassotto), fondata nel 1888. Il bassotto è allevato da decenni, in tre diverse taglie (Standard, Nano e Kaninchen) ed in tre diversi tipi di pelo (corto, duro e lungo), e quindi in nove varietà.

Leggi tutto “Lo standard di razza”

Colorazione del mantello, alchimia o regolazione genetica pianificabile?

Riflessioni sul colore di Mario Masneri

Redhoney Ivanhoe
Redhoney Ivanhoe dei Mamalgio

Considerando unicamente le colorazioni del bassotto tedesco oggi ammesse, queste vengono regolate da 4 loci: A(agouti) – B(brown) –E(estensione) – M(merle).

Con la loro presenza e le diverse interazioni, essi permettono il manifestarsi di tutte le colorazioni riconosciute.

Leggi tutto “Colorazione del mantello, alchimia o regolazione genetica pianificabile?”